Archivio

In questa sezione vi esponiamo gli articoli apparsi su “Il Giornale di Vicenza” e altre riviste locali riguardanti le attività svolte dal nostro Circolo.

2008

venerdì 04 luglio 2008 sport (pag. 48) Torneo Provinciale di Beach Volley
Beach Volley. A Recoaro il Master Finale della 13a edizione del Campionato Provinciale. Nel femminile ok Chimetto e Parenzan

GEMO E PRANOVI, ECCO LA COPPIA D’ORO
La 13a edizione del campionato provinciale di beach volley ha vissuto a Recoaro il Master culminante della stagione estiva. A contendersi il titolo provinciale, per l’Open maschile, sono scese in campo otto coppie di beacher che meglio si sono classificate ottenendo il maggior numero di punti nelle quattro tappe di qualificazione. È andato al duo formato da Andrea Gemo e Matteo Pranovi lo scettro di campioni provinciali di beach volley della categoria Open maschile.
Gemo e Pranovi che arrivavano nel tabellone vincenti, avrebbero dovuto disputare la finalissima contro i freschi campioni regionali Under 21 Michele Pranovi e Manuele Trentin, ma, per problemi di crampi, la giovane coppia non è riuscita scendere in campo per la finalissima e si è dovuta accontentare di un onorevolissimo secondo posto.
Sempre a Recoaro, è andata in scena la finale dell’Open femminile, con le quattro migliori coppie femminili del campionato vicentino. Il titolo è andato alle superfavorite Paola Chimetto, già campionessa regionale, e Christiana Parenzan che hanno battuto 3 set a 1 la coppia formata da Rita Dalla Fina e Anna Cattani.
Finali anche per le categorie giovanili che hanno avuto il loro momento di gloria con i trionfi nella categoria Under 18 maschile di Andrea Tomba e Massimo Rossi, che hanno vinto per 2-1 contro il duo Edoardo Trento e Matteo Finco. Anche l’Under 18 femminile ha incoronato le sue reginette, Giorgia Batolotta ed Elisabetta Cuman che si sono portate a casa il titolo con un perentorio 2-0 sulla coppia Nicol Milani e Sara Baraldin.
La coppa di campioni Under 16 maschile è andata a Davide Stevan e Riccardo Lunardon (2-0 sul Giovanni Peserico e Giulio Bertoldi), mentre nell’under 16 femminile hanno trionfato Francesca Greco e Marzia Mazzonetto.
«Un ringraziamento speciale va a Marco Nuvola e agli altri responsabili del circolo beach volley tennis di Recoaro», ha dichiarato Flavio Vigo, responsabile del beach volley provinciale, che sottolinea anche come questo sport stia regalando enormi soddisfazioni anche ai vertici regionali, con la coppia Trentin-Pranovi, arrivata 2a al regionale, e la coppia Chimetto-Zandarin, che ha conquistato la medaglia d’oro.
Un pensiero speciale è andato ad Alberto Comacchio, pallavolista e beacher prematuramente scomparso l’estate scorsa . Il comitato provinciale ha voluto ricordarlo con una gigantografia e una dedica affettuosa. AN.MO.

 

sabato 21 giugno 2008 sport (pag. 55) Torneo Provinciale di Beach Volley
BEACH VOLLEY
Tra oggi e domani i Master Provinciali
Tutto pronto a Recoaro per la 13a edizione del Master del campionato provinciale di beach volley evento che nel fine settimana assegnerà i titoli di specialità. Dalle 10 scenderanno a piedi nudi sulla sabbia di Recoaro le otto coppie finaliste della categoria Open maschile che nelle tappe di Cornedo, Cassola, Montecchio Maggiore e Creazzo hanno ottenuto il maggior punteggio.
La prima testa di serie è composta da Andrea Sartori (3.420 punti) che farà coppia con Alberto Bianchin (2.200). Gli ormai “decani del campionato“ Sergio Meggiolaro (3.180) e Michele Ceccon (1.560) proveranno a fermare il duo favorito come seconda testa di serie. Terzi Andrea Gemo (2.520) e Matteo Pranovi (1.500). Il titolo Open maschile verrà assegnato nella finalissima in programma alle 18.45. Domani sarà la volta della categorie Open femminile e giovanili Under 18 e Under 16 maschile e femminile e promozionale Under 12 e 14. La mattina di gara sarà tutta dedicata alle semifinali e finali giovanili. Dalle 13, con finale prevista alle 18 saranno protagoniste le coppie femminili. Ci saranno Chiara Marangoni ed Elisa Galtineri, giovani ma altrettanto esperte di beach volley giunte quarte a Jesolo ma soprattutto leader della classifica a tappe con 3.000 punti (doppio terzo posto e successo finale a Crezzo). Seconda testa di serie sarà Rita Dalla Fina ed Anna Cattani (2.220 punti), terza Bolletta(2.340)-Molon(1.320).

 

domenica 04 maggio 2008 (pag.44) Torneo Provinciale di Beach Volley
BEACH VOLLEY. OGGI PRIMO TORNEO. GRAN FINALE A RECOARO TERME

A S. Giuseppe di Cassola s’alza il sipario sulla stagione.
La regina delle discipline estive, il beach volley, che nel Campionato Federale ha il suo perno in provincia è pronto al decollo. Un motore costantemente lubrificato dalla Commissione provinciale di beach volley della Fipav Vicenza, guidata dalla collaudata coppia Sergio Meggiolaro e Flavio Vigo, registi quest’anno anche del Campionato Regionale. 
Molte le novità anche per questa stagione che oggi all’arena beach di San Giuseppe di Cassola avrà il suo esordio. E sono proprio i giovani dell’Under 12 che saranno impegnati a Cassola la prima novità di questa stagione. Per loro e per i compagni dell’Under 14 il campionato prevede due date: Cassola e Trissino (7/8 giugno). 11 in totale le tappe di questa stagione di cui ben 7 riservate al settore giovanile.
Dopo la tradizionale apertura di Cassola, il fine settimana del 10 ed 11 maggio sarà dedicato alla prima tappa per le categorie Open maschile e femminile in quel di Cornedo. Nello stesso fine settimana a San Paolo di Vicenza faranno il loro esordio i giovani del 2×2 Under 16 e 18 maschile e femminile. Dopo il giovanile (e la tappa vicentina del campionato regionale del 10/11 maggio), Cassola ospiterà il 17 la seconda tappa Open ed il 18 quella giovanile. Under 16 e 18 che rimarranno nel bassanese anche il 24 e 25 e più precisamente a Casoni di Mussolente per poi trasferirsi nel ponte del 2 giugno al campo dell’Altair di Vicenza. Il 2 giugno, a Montecchio Maggiore saranno impegnati gli Open che replicheranno il week-end successivo nella quarta tappa fissata a Creazzo. Lo stesso fine settimana si sfideranno per conquistare gli ultimi punti in palio anche gli Under 12 e 14 a Trissino e Under 16 e 18 a Brogliano. Gran finale dal 20 al 22 giugno a Recoaro Terme col Master che assegnerà i titoli.
AND.MAR.

2007

mercoledì 29 agosto 2007 (provincia) Torneo 9 ore di fraton
RECOARO. Gare per celebrare la Recoaro
Torneo del “fraton”
Gli “Anni 80” capitanati da Sabina Arnas, hanno prevalso sulle 12 squadre che per nove ore hanno inscenato uno stravagante torneo del fraton, cioè giocando a tennis impugnando un frattazzo da muratore al posto della racchetta. 
Davanti ad un pubblico vivace e divertito è stato un susseguirsi di sfide da un quarto d’ora ciascuna. Il centro tennis di via della Resistenza è stato il fulcro di una festa ferragostana che per un’occasione ha dato più spazio al divertimento che al confronto sportivo. 
Le squadre sono scese in campo portando i nomi delle bibite della Recoaro che hanno fatto la storia della produzione dello stabilimento di imbottigliamento, che ha recentemente festeggiato gli 80 anni di attività. La coppia “Anni 60″, guidata da Tamara Dalla Riva, è stata in testa per tutto il torneo, ma è giunta seconda.
L.C.

 

giovedì 23 agosto 2007 (pag. 27) Torneo 12 ore di beach volley
BEACH VOLLEY PER DODICI ORE
Sabato dalle 9.30 alle 21.30 sul campo da tennis e di beach volley di via delle Resistenza, torneo di beach volley con la formula del 3×3 mix. Sarà proclamata vincitrice la squadra che avrà accumulato più punti.
L.C.


 

martedì 09 gennaio 2007 (pag. 21) Pista pattinaggio su ghiaccio
Recoaro. Positivo il primo bilancio a dieci giorni dall’inaugurazione
Pattini sul ghiaccio, che passione
Sempre affollata la nuova pista
(l. c.) Pattinaggio su ghiaccio a gonfie vele e la Valle dell’Agno scopre uno sport e un divertimento inaspettato e ammicca alla val Leogra da cui si sono notate regolari e numerose presenze sul nuovissimo impianto di via della Resistenza. Inaugurato alla vigilia di Natale, con la partecipazione straordinaria del campione olimpionico Enrico Fabris e alla presenza del presidente del Consiglio regionale, Marino Finozzi, l’impianto è già diventato un punto di riferimento.
A una decina di giorni dall’apertura al pubblico della struttura e al termine delle festività natalizie si può fare un bilancino al cui saldo, oltre ai numeri, figura un contagioso entusiasmo.
Lelio Spagnolo, presidente del Circolo tennis, che gestisce il palaghiaccio, è molto soddisfatto tanto che parla di affollamento permanente con una rilevante e preponderante presenza di bambini dai quattro agli otto anni. I pattini a noleggio con i numeri di calzatura 28 e 30 sono spesso esauriti. 
«Alla sera – precisa – dalle 20 alle 22, sono i giovani a tener banco. In pista possono pattinare fino a 150 persone fruendo di una superficie ghiacciata di 540 metri quadrati». La pista ghiacciata sarà agibile fino a marzo.

2006

giovedì 28 dicembre 2006 (pag. 25) Pista pattinaggio su ghiaccio
Recoaro. La struttura di 500 metri quadrati può ospitare 150 persone
Palazzetto del ghiaccio al debutto con il campione olimpico Fabris
Nell’area del centro tennis inaugurata la pista di pattinaggio da 160 mila euro
di Luigi Centomo
Recoaro dalla vigilia di Natale è diventata anche centro di pattinaggio su ghiaccio. Attivata una struttura aperta a tutti e realizzata in tempi incredibilmente veloci. È stata inaugurata con la partecipazione straordinaria del campione olimpionico Enrico Fabris. Attorno a lui una vera e propria folla entusiasta, con tantissimi giovani e un numero di autorità da grandi occasioni.
In via della Resistenza, nell’area sportiva del centro tennis, beach volley e della struttura polivalente coperta, ora è entrata in funzione la nuova pista che occupa una superficie di 500 metri quadrati e può accogliere fino a 150 pattinatori. Un investimento di 160 mila euro di cui circa due terzi erogati dalla Regione. Presente il presidente del Consiglio regionale, Marino Finozzi, con il capo di gabinetto Max Siron. 
Enrico Fabris era giunto con il fratello nel centro termale, accolto dal sindaco Franco Viero e da un primo bagno di folla nel nuovissimo Winebar coffe XL8 di Nadia e Franco Perlotto. Taglio del nastro da parte del presidente Finozzi e del sindaco Viero, dei sindaci Montagna di Brogliano, Vigolo di Cornedo, dell’assessore Marchesini di Valdagno, del consigliere provinciale Besco, del presidente del Coni Umberto Nicolai e di altre numerose autorità locali. Il presidente Nicolai ha esaltato il valore dello sport di questo tipo, apprezzando l’opera inaugurata. Il sindaco Viero ha affermato il valore per Recoaro e vallata di questa struttura e l’importanza della collaborazione con la Regione. Finozzi ha annunciato che un impianto del genere sarà realizzato a Gallio. Ha concluso la manifestazione il presidente del circolo tennis, Lelio Spagnolo, ricordando l’impegno di assicurare strutture efficienti e accoglienti.

 

mercoledì 02 agosto 2006 (pag. 24) Torneo del Fraton
Recoaro. Chiusa la competizione a coppie
“Torneo del fraton” a colpi di racchetta
(l. c.) Con il “Torneo del Fraton”, l’elegante sport del tennis assume i connotati di divertimento prima della valenza atletica, che non è mancata a Enrico Bertoldi e a Cristian Cornale. Sono stati i vincitori della settima edizione, svoltasi sul campo del Circolo tennis di Recoaro Terme. Si sono alternate ben 19 coppie che hanno formato una cartellone di tutto rispetto, benché si giocasse solo fino a nove punti e la racchetta fosse sostituita dallo “sparviere” o “fratazzo”. Si tratta di una tavoletta rettangolare di legno, con maniglia, usata dai muratori per spianare la malta.
Il momento più coinvolgente è stata, ovviamente, la finalissima con due coppie, che veramente hanno dato il massimo per portarsi a casa il trofeo. Enrico Bertoldi e Cristian Cornale contro Eva Santagiuliana e Paolo Cornale. I primi due hanno avuto la meglio per due punti, dopo una partita sempre in bilico e con giocate interminabili.
È seguita la premiazione durante la quale i concorrenti hanno ringraziato Jenny Busellato e Matteo Spagnolo per l’organizzazione assai apprezzata e la costante presenza alle partite. Il prossimo appuntamento è fissato per agosto con un torneo tre per tre, mix di beach volley. A settembre saranno proposti corsi gratuiti di tennis per ragazzi di scuola elementare e media.

 

lunedì 03 luglio 2006 (dal sito del Cornedo Calcio a 5)
Festa per il Venticinquesimo del Circolo Tennis Recoaro Terme – Presente l’Unichimica Cornedo, che ringrazia vivamente per l’ospitalità.
La società bluamaranto rinsalda il binomio con la città di Recoaro. Conferma ne è il fatto che per il secondo anno consecutivo la prima squadra andrà in ritiro all’Albergo Pittore di Recoaro.
Cornedo – In occasione dei festeggiamenti per il Venticinquesimo anno della Fondazione del Circolo Tennis Recoaro, presieduta da Lelio Spagnolo, l’Unichimica Cornedo ha accettato con piacere l’invito dei rappresentanti del circolo per quella che si è rivelata una festa di sport e aggregazione.
All’appuntamento erano presenti il Sindaco di Recoaro Terme, Franco Viero, ed il responsabile delle Fonti Giancarlo Lora.
La società bluamaranto intende ringraziare pubblicamente gli organizzatori dell’evento per l’accoglienza e per l’ospitalità ricevuta, a conferma del sempre più forte legame che unisce il Cornedo Calcio a 5 alla città di Recoaro.
Un grazie va fatto anche per le belle parole spese nei confronti della nostra società.
L’occasione è servita anche per ribadire come la collaborazione esistente tra l’Unichimica Cornedo ed il Circolo Tennis Recoaro andrà avanti con sempre maggiori stimoli, visto che dalla prossima stagione sportiva il progetto prevede il coinvolgimento dei bambini e dei ragazzi della città nelle attività di scuola calcio a 5 della società bluamaranto.
Rinnovata anche la sinergia con l’Albergo Pittore, che per il secondo anno consecutivo ospiterà la prima squadra durante il ritiro pre-campionato.
Ufficio Stampa Unichimica Cornedo
dal sito www.cornedocalcioa5.com

 

lunedì 03 luglio 2006 (pag. 19) Circolo Tennis
Recoaro. Il Comune ha investito 480 mila per il rilancio
Cin cin per il Tennis 25 anni e nuovo look
(ve. mo.) Il Circolo tennis raggiunge il traguardo delle 25 primavere. Negli anni la struttura di Recoaro Terme si è arricchita diventando un punto di ritrovo per tutti i giovani e gli sportivi dei comuni vicini. 
Non solo tennis: il centro è attrezzato per il calcio a cinque, il beach volley, e dal prossimo inverno per il pattinaggio sul ghiaccio. Ecco perchè l’Amministrazione, anche con il contributo della Regione, ha dedicato oltre 480 mila euro al rilancio del Circolo. 
«Il centro di tennis è luogo di aggregazione, di attività sportiva a servizio della comunità – afferma il sindaco Franco Viero -. In particolare, è un punto importante per i giovani e fondamentale per la promozione turistica del paese. Aspetti che ci hanno spinto ad investire 200 mila euro per la manutenzione e la copertura di uno dei due campi, 160 mila per la pista di pattinaggio, e 129 mila euro per l’area camper». 
Negli ultimi anni, il Circolo è andato in controtendenza rispetto alla situazione a livello nazionale. «Il tennis sta attraversando in generale un momento di sofferenza per mancanza di praticanti e di visibilità – conferma il presidente del Circolo, Lelio Spagnolo -. A Recoaro possiamo contare su circa 80 soci: un numero interessante ed in crescita. L’obiettivo è, comunque, puntare sui giovanissimi, per ritornare ai tempi in cui si parlava di 120 soci». Di recente è stata ospitata la terza tappa del campionato provinciale di beach volley, ricevendo il plauso del comitato organizzatore. 
Da oggi a domenica 16 si disputerà l’ormai tradizionale “Torneo del Fraton”, che sostituisce alla solita racchetta il frattazzo dei muratori. Ma la novità di quest’anno è il calcio a cinque: l’idea dei responsabili del Circolo è di lanciare importanti collaborazioni con l’”Unichimica Cornedo” che milita nella serie A2 del campionato nazionale.

 

giovedì 01 giugno 2006 (pag. 42) Torneo Provinciale di Beach Volley
(and. mar.) L’ultimo fine settimana di maggio ha visto in campo, per la terza tappa del campionato provinciale di beach volley, solo le categorie giovanili, essendo le coppie open ferme nel loro turno di riposo. I giovani protagonisti, dunque, davanti al numeroso pubblico che ha seguito le gare nelle tribune dell’arena beach di S. Andrea a Vicenza.
Nel 2×2 Under 21 maschile il successo di tappa e i 1200 punti in palio sono andati ai leader della classifica generale Andrea Sartori e Matteo Pranovi, che in finale hanno superato per 2-0 (17-15, 15-12), e con non poche difficoltà, la coppia scledense Beralto-Bertelle al loro esordio nel campionato.
Nel femminile si confermano ancora una volta Marangoni-Galtineri, che in finale hanno sconfitto per 2-1 (11-15, 15-7, 15-10) Magni-Giacomuzzi, coppia che segue con poco più di 400 punti di ritardo Elisa Galtineri attuale solitaria prima della classe.
Nell’Under 18 maschile Gemo-Volpato si aggiudicano il secondo successo consecutivo, allungando in classifica di ben 1200 punti su Tosato-Alessi assenti a S. Andrea. Tra le pari età femminili, l’assenza delle prime due coppie in classifica è stata un’occasione da non perdere per le inseguitrici; e così si aggiudicano la tappa le esordienti Cuman-Cavinato su Mainardi-Perin che raggiungono ora il 2° posto in classifica.
All’esordio il campionato 3×3 Under 17 femminile, con 9 terne. Successo di tappa per Elena Capparotto, Michela Tosetto e Marika Tovo, che, provenendo dal tabellone perdenti, hanno battuto al tie-break Bruttomesso-Obradovic-Zattera.
Oggi le categorie Open si spostano a RECOARO, per la tradizionale tappe montana (un primato tutto vicentino); mentre i giovani rimarranno in città per contendersi da domani, al campo del S. Paolo, i punti in palio per poter accedere al master finale di fine giugno a S. Andrea.

 

giovedì 01 giugno 2006 (pag. 24) Torneo Provinciale di Beach Volley
Il torneo provinciale di beach volley fa tappa a Recoaro

(l. c.) Sabato e domenica presso il Circolo Tennis di Recoaro Terme si disputa l’undicesimo campionato provinciale di beach volley 2 per 2 maschile e femminile. La manifestazione compie la terza tappa nel centro termale e inizierà sabato con un 2 per 2 open maschile; mentre domenica stessa gara riservata alle donne. Sul sito della Commissione Beach Volley Fipav di Vicenza è pubblicato il regolamento, tutte le località delle tappe e il modulo d’iscrizione. Per iscriversi alla tappa di Recoaro contattare il Circolo: beach@tennisrecoaro.net, 334.8227430.

 

venerdì 12 maggio 2006 (pag. 45) Torneo Provinciale di Beach Volley
(and. mar.) Al via in questo fine settimana una nuova stagione di beach volley, da sempre la regina delle discipline estive. Domani parte l’11ª edizione del campionato provinciale di beach volley, l’avvenimento centrale dell’attività vicentina, costellata anche da numerosi tornei.
Un evento in costante ascesa, forte dell’esperienza accumulata in dieci edizioni, che ancora una volta può vantare un primato unico: essere l’unico campionato provinciale della regione, nonostante la terra del Palladio non sia baciata dalle acque dell’Adriatico. Vicenza può contare su una ventina di campi da beach volley e su un movimento di circa 800 atleti, impegnati sui campi di S. Giuseppe di Cassola, Quinto e Mussolente.
A coordinare l’attività provinciale della commissione beach volley della Fipav Vicenza sono stati chiamati in questa stagione Maurizio Baraldo e Andrea Ricci, che hanno ricevuto il testimone da Marco Di Domenico. In primis, il compito di organizzare il campionato provinciale strutturato in 10 tappe di qualificazione e il master finale che consegnerà i titoli 2006.
Domani e domenica, nell’area attigua al palasport di Breganze, saranno di scena le categorie 2×2 open maschile e femminile. In parallelo a Cornedo, esordiranno i ragazzi e le loro coetanee, suddivisi nelle categorie 3×3 under 17, e 2×2 under 18 e under 21.
Il fine settimana successivo gli open saranno impegnati a Montecchio Maggiore, mentre i giovani si trasferiranno a S. Croce di Bassano. L’ultimo fine settimana di maggio, mentre gli open saranno fermi per un turno di riposo, i giovani giocheranno sul campo di S. Andrea di Vicenza.
Recoaro, da sempre la tappa montana per eccellenza, aprirà il mese di giugno per gli open (sabato 3 e domenica 4); mentre i giovani resteranno nel capoluogo berico ma si sposteranno sul campo del S. Paolo venerdì e sabato. Sabato 10 e domenica 11 giugno è in programma la quarta tappa per tutte le categorie: gli open si contenderanno i punti in palio a Nanto, mentre i giovani saranno impegnati a Trissino.
I due campi di Casoni di Mussolente chiuderanno, il 17 e 18 giugno, il circuito di qualificazione per tutte le categorie, prima del gran finale del 23, 24 e 25 giugno nella splendida arena all’aperto di S. Andrea a Vicenza. Vicenza torna così ad ospitare la finalissima, dopo quelle disputate in piazza dei Signori (1996), ai Giardini Salvi (1997) e al Parco Querini (2003).
Modalità d’iscrizione e più dettagliate informazione sul campionato provinciale sono disponibili sul sito web www.fipavvicenza.it.

2005

lunedì 18 luglio 2005 (pag. 18) Torneo del Fraton
Recoaro/2. Sesta edizione dell’originale torneo
Wimbledon col fraton
(l. c.) Divertimento nella parodia dello sport con il sesto torneo del “fraton”. Cioè dell’utensile usato dai muratori per stendere la malta sui muri: il frattazzo appunto, in dialetto “fraton”. È un insolito e originale torneo di tennis, a coppie, nel quale viene utilizzato il fraton in legno, al posto dell’usuale racchetta in carbonio. È una simpatica manifestazione inventata e realizzata esclusivamente dal circolo tennistico recoarese, nell’estate del 2000 dall’allora presidente Alessandro Busellato e dal vice-presidente Enrico Bertoldi con lo scopo di coinvolgere e divertire più persone possibili. 
Con il fraton, infatti, il livello agonistico inevitabilmente si abbassa rendendo competitive tutte le persone che vi partecipano, anche coloro che non sono specializzate nel tennis. Le coppie verranno sorteggiate ogni turno rendendo così ancora più spettacolare ed imprevedibile il torneo. L’iniziativa ha ottenuto il consenso di molti, sia dai numerosi atleti che vi partecipano, sia dal pubblico che sempre più assiste entusiasta e divertito. Si giocano due partire giornaliere in orari serali, fino al 23 luglio.

 

martedì 05 luglio 2005 (pag. 23) Torneo del Fraton
Dal 5 al 23 luglio il Circolo Tennis & Beach di Recoaro Terme ospiterà il 6° Torneo del Fraton
Dal 5 al 23 luglio il Circolo Tennis & Beach di Recoaro Terme ospiterà il 6° Torneo del Fraton. Si tratta di un insolito e originale torneo di tennis a coppie (doppio), nel quale viene utilizzato il fraton in legno, l’arnese da lavoro dei muratori (frattazzo), al posto dell’usuale racchetta in carbonio. E’ una simpatica manifestazione inventata e realizzata esclusivamente dal nostro Circolo, ideata nell’estate del 2000 dall’allora presidente Alessandro Busellato e dal vice-presidente Enrico Bertoldi con lo scopo di coinvolgere e divertire più persone possibili. Con il fraton, infatti, il livello agonistico inevitabilmente si abbassa rendendo competitive tutte le persone che vi partecipano, anche coloro che non sono specializzate nel tennis.
Le coppie verranno sorteggiate per ogni turno, rendendo così ancora più spettacolare ed imprevedibile il torneo. Dall’iniziale diffidenza e perplessità dei primi incontri di quattro anni fa, la manifestazione ha acquisito il consenso di molti, sia dei numerosi atleti che vi partecipano, sia del pubblico che sempre più assiste entusiasta alle serate dagli spalti.
Il programma prevede due partire giornaliere in orari serali. Per info: Circolo Tennis tel. 0445/780240.

 

mercoledì 11 maggio 2005 (pag. 44) Torneo Provinciale di Beach Volley
Una spiaggia alle porte di casa
Il tour provinciale parte in questo fine settimana da San Giuseppe di Cassola
di Andrea Maroso
Riparte il campionato provinciale di beach, giunto alla decima edizione, che fa ancora una volta di Vicenza l’unica provincia con un evento di beach ufficiale. Coordinatrice di tutta l’attività provinciale, è la Commissione Beach Volley presieduta dal neoresponsabile Marco Di Domenico che ha preso la difficile eredità lasciata dal duo Meggiollaro-Vigo. “Dido” ed il suo staff (tra i quali Maurizio Baraldo e Riccardo Nardelli) hanno reso noto in questi giorni il programma per l’edizione 2005. 
Si partirà a San Giuseppe di Cassola in questo fine settimana all’arena BEACH, da tempo sede della tappa d’apertura. Sabato giornata riservata alla cinque categorie giovanili (2×2 under 21 maschile e femminile, 2×2 under 19 femminile e 3×3 Under 17 maschile e femminile) mentre domenica spazio agli Open nei tabelloni 2×2 maschile e femminile. Il fine settimana successivo (14 e 15) la carovana provinciale si dividerà: ai campi esterni del PalaCollodi di Montecchio Maggiore saranno di scena le categorie Open, mentre i giovani saranno agli impianti di San Paolo di Vicenza. 
Doppio appuntamento anche per l’ultimo week end di maggio: a Recoaro in campo gli Open, mentre le cinque giovanili saranno agli impianti sportivi di Mussolente. Mercoledì 2 giugno, saranno ben tre i campi provinciali impegnati: alle piscine di Dueville gli Open maschili, sul campo dell’Altair di Vicenza gli Open rosa mentre i giovani saranno alle piscine di Trissino. Dopo il positivo esordio della passata stagione, il campo da beach delle piscine di Schio ospiterà il sabato e domenica successivo la quarta tappa giovanile. 
Gli ultimi due appuntamenti sono in programma in due località al loro esordio nel campionato provinciale: l’11 e 12 giugno a Nanto al centro Sportivo Portonuevo si sfideranno per gli ultimi punti disponibili gli Open, mentre in contemporanea alla zona S. Andrea di Vicenza in campo i giovani. Gran finale con l’assegnazione dei titoli 2005 nel più che collaudato campo di Quinto il 18 e 19 giugno. 
Il Master di Quinto sarà di certo degno erede del grande evento della passata stagione in quel di Marostica nella prestigiosa Piazza Castello. Informazioni più dettagliate e modalità d’iscrizione alle varie tappe disponibili sul sito www.fipavvicenza.it.

2004

martedì 05 ottobre 2004 (pag. 24) Nuova copertura campi da tennis
RECOARO. A novembre il via i lavori per la costruzione di un campo multifunzionale coperto da 170 mila euro
Al circolo tennis ci si prepara per l’inverno
(v. m.) Il Circolo tennis di Recoaro Terme si rinnova. A novembre inizieranno i lavori per dotare l’impianto di via della Resistenza di un campo multifunzionale coperto e per rendere la struttura accessibile ai disabili per una spesa complessiva di 170 mila euro. 
Attualmente i soci possono disporre di due campi da tennis in “mateco”, cioè cemento ricoperto di tartan, e di uno da beach volley in sabbia. 
Il progetto prevede una copertura fissa in legno lamellare scorrevole ai lati. 
«I soci avranno a disposizione un’area in erba sintetica per il tennis, la pallavolo ed il calcetto – spiega il presidente, Lelio Spagnolo -. Il nostro proposito è di ricoprire dello stesso materiale anche l’altro campo per adeguarci alle norme previste dalla Federazione Italiana Tennis e poter così partecipare al torneo Fit di quarta categoria altrimenti preclusoci». 
Per questo ulteriore intervento mancano, però, i finanziamenti che dovrebbero ammontare a 21 mila euro per la messa a norma di entrambi i campi. L’opera dovrebbe essere ultimata ad aprile con l’apertura della prossima stagione. 
«Fino ad oggi eravamo costretti a recarci al tennis club di Valdagno per le nostre attività – conclude il presidente -. Con il prossimo anno resteremo in paese, così da accontentare i nostri 106 soci aumentati, rispetto al numero della scorsa stagione, quando gli iscritti erano 67. Questa novità, dunque, potrà garantirci nuovi risultati in campo sportivo».

 

sabato 28 agosto 2004 (pag. 23) Torneo 12ore di Beach Volley
RECOARO/1. Parte oggi alle 10:30 la nuova edizione della fortunata manifestazione.
BEACH VOLLEY, DODICI ORE NO STOP
(m.sc.) Baffelan contro Vajo dei Colori, Cornetto contro Vajo Scuro, Vajo Pellegatta contro Tre Apostoli: sintetizzato in un binomio è “Cime contro Vaji”, l’attesissima “12 ore” di beach volley, la partita che dura mezza giornata e che anche quest’anno il circolo tennis e beach volley di Recoaro ha organizzato radunando tutti i propri iscritti. 
Dopo la fortunata edizione del 2003, che ha richiamato nell’impianto di via della Resistenza un folto e divertito pubblico, il circolo replica oggi, dalle 10:30, con altre dodici ore ininterrotte di sport e divertimento. Il tutto condito da quel pizzico di ironia che non guasta mai in eventi come questo: a partire dal “tema” della partita, ovvero una celebrazione delle montagne e dei valloni che fanno da cornice alla Conca di Smeraldo. 
Una quarantina di atleti formeranno due macro-squadre, “Cime” e “Vaji”, che si sfideranno da mattina a sera alternando sul campo micro-squadre di tre atleti ciascuna; queste saranno costituite da due maschi ed una femmina e porteranno il nome delle singole vette o dei singoli valloni recoaresi. Solo alla fine verrà determinato il vincitore, risultante dalla somma dei punteggi conseguiti da ogni micro-squadra. 
”È un modo divertente di stare insieme – spiega Enrico Bertoldi, vicepresidente del circolo – Durante la giornata ci saranno anche tornei di scopone, freccette, calcetto e pastasciutta a tutte le ore”. 
Al circolo, dove sono appena stati appaltati i lavori di copertura del campo da tennis numero 2 che consentiranno di prolungare l’attività anche nei mesi invernali, tutti si augurano che anche quella di oggi sia una partita avvincente: “Magari come l’anno scorso, tra Canidi e Felini – ricorda Bertoldi – che finì 1071 a 1066 e fu davvero divertente”.

 

venerdì 27 agosto 2004 (pag. 31) Torneo 12ore di Beach Volley
A Recoaro Terme sport e spettacolo per tutti gli appassionati con la “12 Ore di Beach Volley”.
Il beach volley, lo sport dell’estate per antonomasia, torna protagonista nel Vicentino. 
Si svolgerà infatti al Circolo Tennis & Beach Volley di Recoaro Terme, sabato 28 agosto, la “12 Ore di Beach Volley”, in programma dalle 10.30 alle 22.30. 
Il Torneo infatti consiste nel disputare degli incontri di beach volley per 12 ore consecutive. Si incontreranno due opposte fazioni divise in sei squadre da tre giocatori ciascuna (due ragazzi e una ragazza) per un totale di trentasei partecipanti.

 

sabato 17 luglio 2004 (pag. 44) Torneo di Tennis
TENNIS. Riccardo Balestro cerca il poker stagionale contro Isello a RECOARO.
RECOARO. (an. si.) Riccardo Balestro è sempre più vicino al poker di vittorie stagionale nei tornei di quarta categoria. Dopo La Rotonda, Breganze e Sandrigo, il 24enne trissinese affronta nella finale del torneo Lariplast il valdagnese Marco Isello. 
Sul mateco del Ct Recoaro, la vera finale è stata probabilmente quella fra Balestro e Stefano Orso, semifinale della parte alta del tabellone. Il numero uno del tabellone le ha provate tutte per cercare di mettere in difficoltà il 4.2 del Ct Arzignano, ma è stato tutto inutile. 
”Non avevo molta voglia di giocare – racconta Balestro – ero davvero scarico e stanco mentalmente, ma sono riuscito ugualmente a tenere duro. Non ho avuto grosse difficoltà, perché sono sempre stato in vantaggio e quando volevo fare il punto ci riuscivo sempre. Ma sento tutta la stanchezza dopo tante partite senza un giorno di riposo. Oggi in finale non dovrei avere problemi, sulla carta. L’unico sarà quello di riuscire a rimanere concentrato”. 
Dopo aver racimolato appena due giochi nella finale di Sandrigo, Marco Isello torna a sfidare Balestro a distanza di sette giorni. Se sulla terra l’impresa si è rivelata quasi impossibile, sul mateco appare quasi disperata. 
Quarti: Orso b. Bevilacqua 7-6 (5) 6-4, Balestro b. Maule 6-2 6-2, Isello b. Andreetta 6-3 6-4, Soldà b. Facci 2-6 6-3 6-2. Semifinali: Balestro b. Orso 6-4 6-3, Isello b. Soldà 6-0 6-2. Giudice: Alberto Arici.

 

giovedì 15 luglio 2004 (pag. 42) Torneo di Tennis
Recoaro Terme.
(an. si.) Riccardo Balestro è stanco. Lo ha fatto capire e lo ha anche detto durante il torneo di Recoaro Terme. Il padrone incontrastato della quarta categoria vicentina è costretto per motivi di classifica (essendo 4.2) a giocare ogni giorno e la fatica, soprattutto mentale, di queste continue partite comincia farsi sentire. E per i suoi avversari più accreditati del torneo Lariplast c’è un barlume di speranza di poterlo incontrare nel suo momento peggiore, l’unico modo, attualmente, per poterlo battere. 
Intanto, sul cemento recoarese, gli ottavi di finale hanno offerto un bell’amarcord fra Marco Isello e Alessandro Binotto. Il valdagnese, recente finalista al torneo di Sandrigo, ha ceduto un set, ma alla fine l’ha spuntata, superando poi anche i quarti di selezione per il forfait di Beggio. 
L’eco del suo exploit sandricense non si è ancora spenta, nonostante la finale persa nettamente con Balestro: “In finale – spiega – non potevo far proprio nulla. Balestro gioca a tennis, io lotto in campo, ma dopo tutti i guai fisici che ho avuto non potevo francamente pretendere di più. L’avevo battuo quend’era C2, ma adesso non sbaglia come una volta, quando era capace di buttare via giochi interi. Adesso si vede che ha voglia di giocare e che usa molto di più la testa rispetto a qualche tempo fa”. Oggi i quarti di finale. Il Lariplast entra finalmente nel vivo. 
Ottavi: Cavion b. Masiero 6-3 1-6 6-2, Bevilacqua b. Trevisan 7-5 6-2, Balestro b. Cracco 6-1 6-4, Medda Pas. Sabino 6-1 6-3, Beggio b. Maltauro 7-5 2-6 6-1, Isello b. Binotto 6-4 3-6 6-2, Zanin b. Spagnolo 6-1 6-3, Facci b. Albanese 6-4 3-6 7-5. 
Quarti di selezione: Bevilacqua b. Cavion 7-5 6-3, Balestro b. Medda 6-1 6-4, Isello b. Beggio p.a.; ultimo accoppiamento Zanin c. Facci. 
Oggi, quarti di finale dalle 17: Orso c. Bevilacqua, Maule c. Balestro, Andreetta c. Isello, Soldà c. vinc. Zanin/Facci. Giudice arbitro: Alberto Arici.

 

martedì 13 luglio 2004 (pag. 44) Torneo di Tennis
Recoaro Terme.
Tutti contro Riccardo Balestro anche sul cemento del Ct Recoaro. Il trissinese del Ct Arzignano è il grande favorito del torneo Lariplast, anche se non è testa di serie per motivi di classifica. 
Numero uno del tabellone è, come a Sandrigo, Stefano Orso (Ct Palladio), poi sconfitto da Balestro nei quarti. A Recoaro i due si potrebbero comunque incontrare soltanto in semifinale. 
Testa di serie numero due è il valdagnese Simone Soldà (Meeting). Numero tre l’altro valdagnese Marco Andreetta (Meeting); numero quattro il vicentino Federico Maule (River). 
Oggi si giocano gli ottavi di finale. Intanto la prima sorpresa, nei turni iniziali, è sata la vittoria del 4.5 arzignanese Paolo Facci sul 4.3 valdagnese Giuseppe Sabino, con un doppio 6-3.

 

martedì 06 luglio 2004 (pag. 22) Torneo del Fraton
RECOARO 1/. Originale sfida: al posto delle racchette l’attrezzo da muratori
Torneo di tennis, si gioca col fraton.
(m. sc.) Che cos’hanno in comune un frattazzo ed un campo da tennis? Niente, all’apparenza. Tranne a Recoaro, al circolo tennis, dove la risposta è diversa: lì, da qualche giorno e fino al 10 luglio prossimo, si svolge la quinta edizione del “Torneo del Fraton”, l’originalissimo torneo di tennis nel quale, al posto della tradizionale racchetta in carbonio, i coraggiosi partecipanti si sfidano a colpi di frattazzo, in dialetto “fraton”, la tavoletta con impugnatura usata dai muratori per stendere e lisciare l’intonaco. 
Il teatro di questa inusuale manifestazione è appunto il circolo tennis di Recoaro: tutte le sere, a partire dalle 19, gli improvvisati atleti della cittadina termale si affrontano in sfide di “doppio misto”. E se indirizzare la pallina sul campo avversario a colpi di “fraton” è impresa improba, radunare i recoaresi sugli spalti dei campi da tennis all’insegna dell’ironia è il traguardo che il circolo ha saputo tagliare fin dall’estate 2000.

 

giovedì 01 luglio 2004 (pag. 46) Torneo Contrade di Beach Volley
Week end In collaborazione con gli uffici
ALTO VICENTINO 
In spiaggia a Recoaro 
[..] Sabato e domenica a Recoaro al Circolo Tennis & Beach 6° torneo di beach volley tra contrade: la prima “spiaggia” delle Piccole Dolomiti si animerà per due giorni tra sport, divertimento, musica, sole, bibite.

 

sabato 29 maggio 2004 (pag. 40) Torneo Provinciale di Beach Volley
(an. mar.) Terzo fine settimana all’insegna dei colori estivi del beach volley. Dal primo pomeriggio di oggi e sino alla tarda serata di domani ai campi di via Resistenza a Recoaro, saranno di scena le categorie 2×2 Open maschile e femminile. Nel tabellone maschile, è la coppia castellana Sergio Meggiolaro e Michele Ceccon a condurre con 1872 punti all’attivo, quasi 500 più del duo Gemo-Pavan, attualmente al secondo posto. Randon-Cavaliere terzi con il bottino pieno razzolato nella prima giornata, puntano a riconfermarsi sul gradino più alto del podio provinciale in vista di un’estate che li vedrà protagonisti su numerose spiagge del campionato italiano. 
Se nel maschile tutto è ancora da decidere, nel femminile, l’inseparabile coppia Elena Manea e Vania Brogliato ha già fatto il vuoto con i 2400 punti frutto dell’en plein delle prime giornate. Non demordono Baldin-De Villa eterne seconde, sempre comunque pronte a sfruttare ogni passo falso della coppia di testa, impegnate finalmente quest’anno anche nel campionato italiano. 
Le categorie giovanili osserveranno un week-end di riposo per tornare a piedi nudi sulla sabbia di Trissino nell’intera giornata di mercoledì 2 giugno.

2003

lunedì 28 luglio 2003 (pag. 26) Torneo di Tennis
Nella finale del torneo di quarta categoria a Recoaro ha liquidato con inattesa facilità Beltramelli
Molon in poco più di un’ora fa… cinquina
«Sono contento, perché sto giocando bene. Lui è stato piuttosto discontinuo»
È durata pochissimo l’attesa finale del torneo di quarta categoria Lariplast. Poco più di un’ora è stata sufficiente a Giuseppe Molon per battere Eric Beltramelli, e conquistare la sua quinta vittoria stagionale. È stata in pratica la fotocopia della finale del torneo di Arzignano che aveva visto il diciottenne arzignanese imporsi nettamente sul ventenne vicentino. 
Anzi, questa volta per Molon è stato ancor più facile, nonostante ci si attendesse da parte del 4.1 della Sporter Palladio molta più resistenza. E non si può nemmeno dire che la fatica dei giorni precedenti abbia influito più di tanto, visto che il match è durato pochissimo. Beltramelli ha cominciato male, perdendo subito il servizio, poi è rimasto in partita fino al 3-2; ma da quel momento non c’è più stata gara. Vinto il primo set, Molon si è portato subito sul 4-0 nel secondo giocando sempre in scioltezza, sicuro nei colpi, ma anche aiutato dall’avversario quasi rassegnato. 
«Effettivamente pensavo di aver vita più dura – racconta il vincitore – lui andava a momenti, alternando bei colpi a errori gratuiti. Non so se perchè fosse stanco dai giorni precedenti. Sono contento, perchè sto giocando bene. Sul mateco non ho avuto grossi problemi, a parte il primo turno con Bevilacqua. La superficie era molto più lenta dell’anno passato e mi sono dovuto abituare. Questa settimana giocherò a Santorso, penso l’ultimo torneo quarta della stagione». 
Ben diverso lo stato d’animo di Beltramelli, deluso della sua prestazione: «Ho giocato molto male, lo so. Ma è un periodo in cui faccio davvero fatica a rimanere concentrato e ad essere costante. È un problema soprattutto di allenamento, e quando questo mi viene a mancare non entro più in campo convinto. A Recoaro, dopo aver giocato per quattro giorni con dei regolaristi, in finale con Molon, non sono riuscito a tenere il suo ritmo di gioco». 
Un grande rinfresco, durato quasi più della finale, ha accompagnato degnamente la premiazione del torneo Lariplast. Anche da questo punto di vista, il Tc Recoaro ha superato l’esame a pieni voti. 
Finale: Molon b. Beltramelli 6-2 6-2. Arbitro di sedia: Matteo Spagnolo. Giudice arbitro: Alberto Arici.
di Antonio Simeone

 

domenica 27 luglio 2003 (pag. 42) Torneo di Tennis
Nella finale Molon cerca il bis contro Beltramelli
La finale più bella. Quella più attesa. Saranno Giuseppe Molon (Arzignano) ed Eric Beltramelli (Sporter Palladio) a contendersi oggi alle 16.30 il successo nel torneo di quarta categoria Lariplast Banca San Giorgio. Il favorito d’obbligo è sicuramente l’arzignanese, vincitore quest’anno di ben quattro tornei, ad Arzignano (in finale su Beltramelli), Lonigo, la Rotonda, e Sandrigo. 
Il precedente della finale di Arzignano vinta proprio su Beltramelli (per 6-3 6-2) rafforza ulteriormente un pronostico che non lascia molto spazio a Beltramelli. Ma se il talento e il valore di Molon sono ormai fuori discussione, anche le potenzialità di Beltramelli non vanno trascurate. Anzi, sono proprio le sfide più difficili a caricare il ventenne vicentino che quest’anno ha al suo attivo la bella vittoria nel torneo di Camisano, in finale su Fassina, e le finali di Arzignano e Fontaniva, quest’ultima un po’ buttata, contro Billato. Molon ha dimostrato tutto il suo valore anche sul mateco di Recoaro Terme. Contro Marco Brazzarola, nei quarti, la sua è stata una dimostrazione di forza, che ha poi trovato piena conferma in semifinale contro il valdagnese Andrea Zorzan, il quale nei quarti aveva liquidato quasi in scioltezza Isello. Molto più faticoso è stato il cammino di Beltramelli che, dopo aver eliminato nei quarti l’ultimo recoarese superstite, Matteo Spagnolo, ha dovuto remare parecchio , in semifinale, contro il campione uscente Simone Soldà. Quest’ultimo aveva piegato a fatica, nei quarti, Marco Andreetta, con un doppio tie break dopo essere stato sotto 5-4 nel primo set e addirittura 4-0 nel secondo. Ma contro Beltramelli ha giocato molto bene arrivando a condurre 2-0 nel terzo set. Il vicentino della Sporter ha saputo tirar fuori il meglio di sè nel momento di maggiore difficoltà. Oggi, contro Molon, non gli basterà però solo qualche sprazzo di classe. 
Quarti: Molon b. Brazzarola 6-1 4-3 rit., Zorzan b. Isello 6-4 6-4, Soldà b. Andreetta 7-6(2) 7-6(2), Beltramelli b. Spagnolo 6-3 6-1. Semifinali: Molon b. Zorzan 6-3 6-1, Beltramelli b. Soldà 6-4 3-6 6-2. Oggi: Finale. alle 16.30. Giudice arbitro: Alberto Arici.
di Antonio Simeone

 

sabato 26 luglio 2003 (pag. 43) Torneo di Tennis
Recoaro. È la giornata delle semifinali quella di oggi, sui campi in mateco del Ct Recoaro. Il torneo di quarta categoria Lariplast Banca San Giorgio è filato via liscio, o quasi, fino ai quarti, nel pieno rispetto del pronostico. L’unico brivido, nella tranquillità degli ottavi, lo ha riservato Mirco Medda, un ragazzo di 16 anni del Tc Elte Schio, capace di far tremare Eric Beltramelli. Il numero 2 del tabellone ha rischiato parecchio, arrivando anche vicino a una clamorosa eliminazione. Il 4.1 del Ct Palladio ha avuto però il merito di non lasciarsi mai andare. Nella giornata di Medda, bella rivelazione del torneo, c’è stata anche gloria per l’ultimo recoarese rimasto in gara. Matteo Spagnolo è riuscito a raggiungere il suo obiettivo minimo, quello di arrivare ai quarti battendo piuttosto facilmente Rigo. Alla luce dei risultati degli ottavi, appare sempre più favorito Giuseppe Molon. L’arzignanese, testa di serie numero uno del torneo, insegue il suo quinto successo stagionale dopo quelli ottenuti ad Arzignano (in finale su Beltramelli), Lonigo, alla Rotonda, e a Sandrigo. Sarà difficile fermarlo, anche se il mateco ha sempre aiutato molto in passato i giocatori di casa. 
Ottavi: Spagnolo b. Rigo 6-1 6-3, , Molon b. Bevilacqua 7-6 6-1, Brazzarola b. Cavion 6-2 6-0, Zorzan b. Sabino G. 6-4 7-6 (9), Isello b. Storti 6-1 6-1, Andreetta b. Maule 6-4 3-6 6-1, Soldà b. Mazzaretto 6-2 6-4, Beltramelli b. Medda 6-2 5-7 6-4 . Oggi: Semifinali alle 16.30. Giudice arbitro: Alberto Arici.
di Antonio Simeone

 

venerdì 25 luglio 2003 (pag. 41) Torneo di Tennis
Recoaro. Fra uno scroscio e l’altro, il torneo di quarta categoria Lariplast Banca San Giorgio è approdato ieri ai quarti di finale. Giuseppe Molon era nei quarti già da mercoledì, dopo aver battuto in due set Nico Bevilacqua. Nelle sfide valdagnesi Andrea Zorzan aveva faticato di più per battere Giuseppe Sabino, mentre Simone Soldà ha vinto contro Luca Mazzaretto. Il più brillante di tutti è stato Marco Isello, liberatosi di un avversario pericoloso come Corrado Storti con irrisoria facilità. 
Ottavi: Molon b. Bevilacqua 7-6 6-1, Brazzarola b. Cavion 6-2 6-0, Zorzan b. Sabino G. 6-4 7-6 (9), Isello b. Storti 6-1 6-1, Andreetta b. Maule 6-4 3-6 6-1, Soldà b. Mazzaretto 6-2 6-4. Oggi: Quarti di finale dalle 18: Molon c. Brazzarola, Isello c. Zorzan, Andreetta c. Soldà, vinc. Beltramelli/Medda c. vinc. Rigo/Spagnolo. Giudice arbitro: Alberto Arici.
di Antonio Simeone

 

giovedì 24 luglio 2003 (pag. 40) Torneo di Tennis
Molon e Zorzan a fatica negli ottavi di Recoaro
Recoaro. Seconda giornata dedicata agli ottavi di finale, oggi, al torneo di quarta categoria Lariplast Banca San Giorgio. Sarà l’incontro fra Marco Andreetta (Meeting Valdagno) e Federico Maule (Ct Palladio), testa di serie numero sei, ad inaugurare il programma, alle 18.30. Ieri, intanto, nei primi ottavi di finale della giornata, ci sono stati i successi di Giuseppe Molon e Andrea Zorzan. L’arzignanese, testa di serie numero uno del torneo, si è imposto in due set su Nico Bevilacqua, giocatore del Tc Santorso. Non è stata una passeggiata per il grande favorito del torneo, che, nel primo set, è riuscito ad imporsi soltanto al tie break. Anche il valdagnese Andrea Zorzan, testa di serie numero cinque, ha avuto il suo bel daffare per venire a capo di Giuseppe Sabino, al termine di due set combattuti e di un lunghissimo tie berak, chiuso soltanto al sedicesimo punto. 
Sedicesimi: Bevilacqua b. Greselin 6-0 6-1, Maule b. Maltauro 4-6 6-4 6-3, Mazzaretto b. Sabino P. 7-6 (4) 6-2, Soldà b. Molinini 6-2 6-4, Medda b. Beggio 6-3 6-4, Beltramelli b. Vigolo S. 6-0 6-0. Ottavi: Molon b. Bevilacqua 7-6 6-1, Zorzan b. Sabino G. 6-4 7-6(9). Giudice arbitro: Alberto Arici.
di Antonio Simeone

 

mercoledì 23 luglio 2003 (pag. 39) Torneo di Tennis
Recoaro. Con gli ottavi di finale, in programma oggi pomeriggio, il torneo di quarta categoria Lariplast-Banca San Giorgio di Recoaro entra nel vivo. In programma, infatti, alcune sfide interessanti, come quella fra Marco Isello e Corrado Stori, Michele Cavion e Marco Brazzarola, Giuseppe Sabino e Andrea Zorzan. Per i due grandi favoriti, Giuseppe Molon (Ct Arzignano) ed Eric Beltramelli (Ct Palladio), esordio in tutta scioltezza sul mateco. Alle loro caratterstiche la superficie dovrebbe adattarsi bene, anche se i valdagnesi hanno il vantaggio di esserci più abituati. Nei sedicesimi, bella prova di Marcello Vigolo che, a 54 anni, ha saputo reggere bene il confronto con Cavion. Se Marco Andreetta può rappresentare il nuovo, da non sottovalutare, anzi da tenere in considerazione, c’è Corrado Storti. Le finali al Castiglieri dell’ex maestro recoarese sono rimaste memorabili. 
Sedicesimi: Molon b. Duso 6-1 6-3, Brazzarola M. b. Marcolungo 6-0 6-1, Cavion b. Vigolo 6-4 5-7 6-3, Isello b. Peretti 6-2 6-2, Storti b. Noro 6-0 6-1, Sabino G. b. Bruttomesso 6-0 6-1, Zorzan b. Binotto 7-5 6-2, Andreetta b. Cailotto 6-1 6-1, Spagnolo b. Benetti 6-0 6-0, Rigo b. Bettini 4-6 6-1 7-6(4). Giudice arbitro: Alberto Arici.
di Antonio Simeone

 

lunedì 21 luglio 2003 (pag. 28) Torneo di Tennis
TENNIS. Torneo di quarta a Recoaro
Molon-Beltramelli finale annunciata?
Ma devono guardarsi da molti outsider
I quarta categoria vicentini sono di scena questa settimana sul mateco del Ct Recoaro Terme. Sono ben 44 gli iscritti, non pochi per un torneo piuttosto fuori mano, fra cui alcuni dei maggiori protagonisti della stagione attuale. Su tutti Giuseppe Molon, diciottenne arzignanese, vincitore in questa stagione di quattro tornei, l’ultimo dei quali, proprio la settimana scorsa, a Sandrigo. 
Oltre al più forte quarta vicentino, c’è anche Eric Beltramelli, altro giovane emergente del tennis vicentino. Beltramelli è reduce dalla brutta finale di Fontaniva, persa contro Billato in maniera piuttosto scriteriata. Chissà che il confronto a distanza con Molon non gli faccia tornare la voglia di “impegnarsi” anche fra i quarta categoria. Quella fra Beltramelli e Molon appare come una finale annunciata; ma forse di questo parere non sono i vari Isello, Soldà e Zorzan, tutti valdagnesi, che del mateco conoscono tutti i segreti. Fra gli outsider un altro valdagnese, Marco Andreetta, un altro giovane in costante crescita. 
Le teste di serie del torneo di Recoaro: 1. Giuseppe Molon (Ct Arzignano), 2. Eric Beltramelli (Ct Palladio), 3. Marco Isello (Tc Valdagno), 4. Simone Soldà (Meeting Valdagno), 5. Andrea Zorzan (Meeting Valdagno), 6. Federico Maule (Ct Palladio), 7. Michele Cavion (Tennis Montecchio), 8 Matteo Spagnolo (Ct Recoaro). Giudice arbitro: Alberto Arici.
di Antonio Simeone

 

venerdì 30 maggio 2003 (pag. 43) Torneo Provinciale di Beach Volley
BEACH VOLLEY. Quarto atto del campionato berico
Randon-Gemo a bersaglio Manea-Brogliato replicano
Sotto il primo torrido sole estivo, lo scorso fine settimana è andata in archivio la quarta tappa del campionato provinciale di beach volley. Recoaro Terme per il secondo anno ha fatto da splendida cornice per gli agguerriti beachers in corsa per conquistare punti preziosi per gli otto posti disponibili per il Master Finale. Dopo due giorni di intensa battaglia a suon di “spike & blocks” a spuntarla è stata la coppia Matteo Randon e Andrea Gemo che in finale hanno avuto la meglio sulla coppia padovana Mariani e Meggiolaro (palleggiatore in seconda in serie A1 a Padova). Terzo gradino del podio invece per i fratelli Baggio. In classifica generale Michele Ceccon nonostante il quinto posto di Recoaro mantiene la testa della classifica con 3288 punti alle spalle di Matteo Randon (3072) e Giuseppe Baggio (2304). Nel femminile nessuno scossone nel gradino più alto del podio nè tanto meno in vetta alla classifica. Manea e Brogliato, riunitesi in coppia dalla seconda tappa, stanno ormai facendo campionato a parte. Recoaro ha confermato ancora una volta la supremazia di gioco della coppia di Vicenza che in finale ha sconfitto le bassanesi Bernardi-Strapazzon. Terzo posto per Crestani-Peron. Elena Manea con 4800 punti e Vania Brogliato con 3600 guidano la classifica generale seguite dalle bassanesi Bernardi-Strapazzon terze con 2244 punti. Domani e domenica nuova tappa, la penultima per le categorie Open. La carovana del beach si sposterà sui campi di Casoni di Mussolente con la certezza di replicare l’organizzazione e, si spera, il sole visti a Recoaro (per iscrizioni Fiorenzo Signor 348.0163725). Nel frattempo l’Amministrazione di Vicenza, vista la contemporaneità con il referendum nazionale, ha comunicato l’impossibilità dell’utilizzo della Piazza dei Signori il 14 e 15 giugno; di conseguenza il Master Finale verrà spostato nella cornice di parco Querini. 

di Andrea Maroso

2002

sabato 14 settembre 2002 (pag. 24) Torneo Contrade di Beach Volley
Proseguono i tornei di Tennis e Beach Volley a Recoaro. Ecco i risultati di alcune gare. Al 4° torneo delle contrade hanno partecipato Piassaroti, Matimota one, Matimota two, Valcalda, Peserico, Real Fongara, Fongara 2002, Valfreda, Campogrosso, Laite, Atletico Rovegliana, Real Rovegliana. Quest’ultima è risultata la squadra vincente. Ma l’attività del beach non si ferma: continuano tornei e allenamenti e gli atleti Damiano Cailotto e Alessandro Busellato ottengono buoni risultati anche nelle gare del circuito di beach (l’ultima partecipazione è stata a Bibione).

 

lunedì 05 agosto 2002 (pag. 24) Coppa Italia
Recoaro. Intanto è in corso il tradizionale “Torneo del Fraton”
I magnifici 6 del Circolo Tennis alla fase regionale di Coppa Italia
Mentre continuano le attività del Circolo Tennis di Recoaro, la squadra della Conca di Smeraldo che ha partecipato alla Coppa Italia ha vinto il Torneo provinciale di 4a categoria, classificandosi così direttamente per la fase regionale del torneo (prevista in settembre). Con grande soddisfazione, per il primo anno la squadra di Recoaro ha vinto il tabellone provinciale e fa il suo ingresso al regionale come prima squadra, dopo essersi confrontata con le squadre di Malo, Zugliano, Lugo e Castelnuovo del Garda. Sessantaquattro le squadre partecipanti a questa prossima fase della Coppa Italia, ma Damiano Cailotto, Marco e Matteo Spagnolo, Massimiliano Dal Lago, Guido Scomparin e Paolo Cornale non si scoraggiano e si impegnano con assidui allenamenti sui campi da tennis di Recoaro guidati dal maestro federale Giorgio Bertolotti (la preparazione atletica dei giovani si svolge in inverno a Valdagno, sui campi del Circolo Tennis Unificato). I componenti hanno sperimentato anche singolarmente le proprie capacità agonistiche, con la partecipazione al Torneo Nazionale FIT di quarta categoria, che si è appena svolto sui campi di Recoaro. Visti i successi ottenuti e la validità della squadra, commenta il Presidente recoarese, Lelio Spagnolo, è iniziata anche la ricerca di sponsor. Intanto, è in corso il tradizionale “Torneo del Fraton” con 16 coppie in gara (ogni sera dalle 20), che giocano utilizzando al posto della racchetta questo strumento di lavoro; e proseguono i corsi di tennis per bambini (al mattino) e per adulti (alla sera).
di Manuela Santagiuliana

 

mercoledì 31 luglio 2002 (pag. 37) Torneo di Tennis
Si è concluso il Lariplast di Recoaro
Finale a senso unico Soldà in… trincea Cavion deve cedere
Recoaro. Una finale quasi a senso unico, anche se piacevole. È Simone Soldà, il vincitore del torneo Lariplast riservato ai giocatori di quarta categoria e disputato sui campi in mateco del Ct Recoaro Terme. Il regolarista del Meeting ha domato da par suo in finale Michele Cavion, valdagnese del Tennis Montecchio, e una superficie, il mateco, che sulla carta favoriva di più le caratteristiche tecniche del suo avversario. La finale ha offerto gli spunti migliori nel primo set quando la partita l’ha fatta tutta Cavion. L’ex portacolori del Tennis Club è sempre stato in vantaggio (3-1 prima 4-3 poi) ma nella stretta finale ha commesso alcuni errori che gli sono costati la partita. Il genio di Cavion non è bastato contro la regolarità e la solidità di Soldà, perchè oltre al genio il portacolori del Montecchio ha dimostrato troppa “sregolatezza”. Con un set di vantaggio Soldà ha potuto giocare con ancor maggiore tranquillità e per Cavion a quel punto la strada si è fatta tutta in salita. Nonostante la sconfitta resta per lui la soddisfazione di aver disputato un grande torneo. Questa vittoria per Soldà è la conferma del suo valore che, nonostante la poca attività, resta immutato nel tempo. Sarà anche non bello da vedere quel suo stile, ma la sostanza del gioco rimane fuori discussione. 
Finale: Soldà b. Cavion 6-4 6-2 (giudice arbitro Alberto Arici).
di Antonio Simeone

 

domenica 28 luglio 2002 (pag. 38) Torneo di Tennis
Recoaro. Finale a sorpresa oggi, nel torneo maschile di quarta categoria Lariplast di Recoaro Terme. Di fronte, alle 16.30, si troveranno i valdagnesi Simone Soldà e Michele Cavion. Non ci sarà dunque la testa di serie numero uno del torneo Andrea Cavicchioli, sconfitto in semifinale da Cavion, tesserato quest’anno per il Tennis Montecchio, il quale dopo aver perso il primo set è salito nettamente di tono rifilando un parziale di 12 giochi a 3 al suo avversario. Nell’altra semifinale, tutto secondo copione fra Soldà e Matteo Spagnolo. Il recoarese ha provato nel primo set ad attaccare il numero due del tabellone, ed è rimasto in partita fino al 3 pari 0-40, sul servizio di Soldà. Poi la regolarità del valdagnese ha avuto gioco facile alla distanza. 
Semifinali: Cavion b. Cavicchioli 4-6 6-0 6-3, Soldà b. Spagnolo 6-4 6-1(giudice arbitro Alberto Arici).
di Antonio Simeone

 

sabato 27 luglio 2002 (pag. 38) Torneo di Tennis
Recoaro. Sono Andrea Cavicchioli, Michele Cavion, Matteo Spagnolo e Simone Soldà i quattro semifinalisti del torneo maschile di quarta categoria Lariplast. Oggi, sui campi in mateco del Ct Recoaro Terme, si disputeranno le due semifinali, con inizio alle 15.30. Dopo l’eliminazione di Luca Mazzaretto ad opera di Giuseppe Sabino, negli ottavi, nei quarti di finale non ci sono state sorprese. Il match sulla carta più equilibrato era quello fra Spagnolo e Sabino. Ed è anche stato l’unico ad andare al terzo set, nel quale Spagnolo ha finito per imporsi alla distanza. Qualche problema lo ha avuto poi Cavion, contro Maltauro, nel secondo set, mentre sia Cavicchioli, contro Guido Scomparin (lo sponsor del torneo nonchè presidente del Ctu Valle dell’Agno), che Soldà contro il “vecchio” Marcello Vigolo, non hanno incontrato grosse difficoltà. 
Quarti: Cavicchioli b. Scomparin 6-1 6-3, Cavion b. Maltauro 6-2 7-6 (4), Spagnolo b. Sabino 6-4 3-6 6-2, Soldà b. Vigolo 6-2 6-3 (giudice arbitro Alberto Arici).
di Antonio Simeone

 

venerdì 26 luglio 2002 (pag. 34) Torneo di Tennis
Recoaro. Dopo averlo sponsorizzato, il torneo di quarta categoria Lariplast di Recoaro, vorrebbe anche vincerlo. Guido Scomparin (titolare dell’azienda valdagnese) è intanto approdato ai quarti di finale, dove oggi troverà il numero uno del tabellone Andrea Cavicchioli. Un test decisivo (inizio alle 19) per legittimare le sue ambizioni 
Ottavi: Scomparin b. Beggio 6-4 6-7 (4) 6-0, Soldà b. Fongaro 6-4 6-1 (giudice arbitro Alberto Arici).
di Antonio Simeone

 

giovedì 25 luglio 2002 (pag. 35) Torneo di Tennis
Recoaro. Quella odierna, sul Mateco del Ct Recoaro, è la giornata dedicata ai quarti di finale del torneo di quarta categoria. Dopo aver perso per strada uno dei suoi favoriti, Luca Mazzaretto, sconfitto da un sorprendente Giuseppe Sabino, il torneo non ha registrato altre sorprese. Un Cavicchioli è uscito di scena negli ottavi, sconfitto in due set da Maltauro, ma non è Andrea, il numero uno del tabellone, bensì il figlio Ivan. Oggi i quarti di finale. 
Ottavi: A. Cavicchioli b. Bressan 6-4 6-3, Maltauro b. I. Cavicchioli 7-6 6-2 (giudice arbitro Alberto Arici).
La polemica. Il tennis giocato lascia spazio ancora una volta a quello parlato, con una replica da parte federale a seguito della polemica sulla concomitanza dei due tornei “quarta” di Recoaro e Santorso. Ad intervenire è Gianni Cavaliere, rappresentante del comitato provinciale: «La responsabilità di questa concomitanza è sicuramente “federale” – afferma il dirigente vicentino – ma sappiamo tutti in che situazione si trovasse in quel periodo il comitato regionale. Parte della colpa è anche del Tc Santorso che ha scavalcato il comitato provinciale trasmettendo l’iscrizione direttamente a livello regionale. Io personalmente avevo cercato di contattarlo per avere informazioni sulla settimana scelta, ma non ho ricevuto risposta». 
Da parte sua, il titolare del Tc Santorso, Florido Sottoriva, esclude ogni cattiva intenzione nei confronti del Ct Recoaro: «Sinceramente non ricordo della telefonata ricevuta da Cavaliere – racconta – ma posso assicurare che mi dispiace veramente per i dirigenti di Recoaro che conosco benissimo. È la prima volta che organizzo a Santorso un torneo e, nel richiedere la data, l’ho fatto in assoluta buona fede». 

di Antonio Simeone

 

lunedì 22 luglio 2002 (pag. 32) Torneo di Tennis
TENNIS. Due tornei di quarta categoria nella stessa settimana e in località vicine riaprono vecchie polemiche
Santorso e Recoaro, concomitanze dannose
A farne le spese è la cittadina termale, con solo 26 iscritti contri i 70 della rivale

Due tornei di quarta categoria in provincia, nella stessa settimana. Fra quello di Santorso e quello di Recoaro, a fare le spese di questa concomitanza è stato il secondo. Mentre, infatti, a Santorso il singolare maschile ha fatto registrare un bel pieno di iscritti, con 70 giocatori, quello recoarese si è dovuto “accontentare” di appena 26, ben al di sotto dei numeri delle edizioni precedenti. 
La concomitanza di due tornei apre vecchie “ferite”, qualche inevitabile polemica. Gli organizzatori reacoaresi di fatto non hanno gradito la collocazione del torneo di Santorso affiancato al loro, che negli anni scorsi, invece, non aveva concorrenti. E, visti i numeri, li si può comprendere.
di Antonio Simeone